Timone 7/2020

Siamo a novembre e la nebbia avvolge i palazzi delle nostre città, gli alberi dei parchi e tutto quello che incontra per la sua strada. Siamo a novembre e, almeno noi di inutile, all'ora legale ancora non ci siamo abituate. Per fortuna, quello che ci fa stare bene viene ancora una volta in questo soccorso, e quello che ci fa stare bene sono le riviste che nascono, le nuove iniziative, un regalo inaspettato nella busta delle lettere. Ecco qui un Timone invernale per sorridere un po' e (virtualmente) abbracciarci ancora.


Quando la busta nella cassetta delle lettere ti dice: APRIMI!
Almeno una volta nella vita vi sarà capitato di dire (o di sentirvi dire): "Pensa che bello sarebbe tornare a spedirci lettere!". APRI ci ha pensato per noi, dando vita a un progetto di racconti per corrispondenza che arrivano dritti dritti nella buca delle lettere di chi si abbona. Ogni racconto è slegato dal precedente e dal successivo, e arriva accompagnato da cartoline, biglietti, fotografie, parti integranti del racconto stesso. (Fico? Sì, parecchio).

Raccontare la città di Milano con una rivista... che però non esiste!
The Milaneser è un magazine settimanale che esiste solo nelle copertine, realizzate coinvolgendo illustratrici e illustratori provenienti da ogni parte d'Italia, e non solo chi a Milano vive e lavora. Protagonista assoluta, la città viene esplorata e interpretata di volta in volta seguendo un tema che si dipanerà lungo l'anno. Di ogni copertina può essere acquistata una stampa in diversi formati per sostenere il progetto e addobbare la propria casa con illustrazioni meravigliose!

Una RIVISTA bilingue di poesia e molto altro
A cavallo tra due lingue e due culture, quella italiana e quella inglese, RIVISTA si definisce come un "solipsistic bilingual project" in cui portare avanti un ragionamento sulla letteratura e sulla letteratura che parla di letteratura. La loro prossima issue "Dendrology" uscirà a dicembre, stampata sia in italiano che in inglese.

Perché l'Axolotl può aiutarci a capire il mondo in cui viviamo oggi
Dalla fucina di Danilo Zagaria de La Linea Laterale, è nata in tempi recentissimi Axolotl, una rivista ibrida che sinuosamente si muove tra gli abissi della letteratura e le spiagge della divulgazione scientifica. Rivista anfibia e mutevole come l'animale da cui prende il nome, Axolotl si pone come un luogo d'indagine del contemporaneo, ed è scaricabile gratuitamente dal loro sito.

Una nuova rivista queer e hyper-pop, come una chewing gum
Con uno sguardo rivolto ai cultural studies e uno alla cultura queer, Cicles Magazine nasce nell'ultimo quarto del 2020 con l'intenzione di spalancare una finestra interattiva sulla contemporaneità, per indagarne i costumi e le intenzioni, "attraverso l’analisi di fenomeni artistici, letterari e sociali".

Studiare la singolarità per capire e abbracciare l'insieme
"Storie di scenari e orizzonti", così si definisce in breve Singola: una rivista digitale nata agli albori di quest'anno e che identifica se stessa come un luogo di scambio e di riflessione sulla società di oggi nei suoi limiti e nelle sue contraddizioni. Attraverso i campi dell'antropologia, sociologia e tecnologia, uno sguardo sull'uomo e sulla sua opera mutevole, singolare, problematica. 


Puoi seguirci anche sui nostri canali social (TwitterInstagramFacebook), e sul nostro sito. E amiamo molto le care vecchie email!

Timone è la newsletter delle riviste prodotta da una rivista, che è inutile. Curata da Lavinia Michela Caradonna, Chiara Muzzicato e Matteo Scandolin.
Per sostenere Timone e 
inutile: vai a questa pagina e vedi cosa puoi fare ❤️


Inoltra Timone ai tuoi amici e dì loro che possono iscriversi pigiando il tasto qui sotto!

iscriviti!